Chi sono

DSC_0794Io sono nato in Val Riviera.
Sei nato a Rivera?
No, non a Rivera: Ri – vi – e – ra.
Ah, Riviera di Levante!
Macchè Riviera di Levante: Val Riviera.
Di Ponente, allora!
No, non Riviera di Ponente: Val Riviera.
Val, cioè valle.
Cosa, valle a vedere?
Come: valle a vedere? No, non sono cose da andare a vedere! No, val, forma tronca davanti a cons. semplice o seguita da l o r, solo nei toponimi, nel senso di valle [vàl-le] sostantivo f.: Depressione del terreno…
D’accordo: meglio non vederle se hanno a che fare con una depressione!
Eh? Ma no, non volevo dire che sono cose da non andare a vedere per via di una depressione…
Depressione del terreno delimitata da due pendii laterali montuosi, dovuta a erosione fluviale o glaciale…
Ah, ho capito: la valle dove scorre il fiume in mezzo alle montagne!
Ah, hai capito, finalmente!
Dunque, ti dicevo, io sono nato in Val Riviera…
Cioè sei nato in riva al fiume!
Macchè, in riva al fiume…
Scusa, non ci scorre mica il fiume, in una valle?
D’accordo, la Val Riviera è dovuta a erosione fluviale, ma non c’entra il fiume con me!
Però c’entra con la valle, il fiume!
Sì, il fiume c’entra con la valle…
E la valle con te.
Certo che la valle c’entra con me…
Ah, adesso ho capito perché per te c’entro indirettamente con il fiume…
No, no, direttamente: riviera = riva di un fiume.
Come? Parli della valle che è sulla riva del fiume?
Appunto.
Eh, già, è la riviera… è una riviera la Val Riviera. Assodato questo, hai capito dove sono nato.
Più o meno!
Ma non ho ancora finito: alla Bruga.
Ma allora è ben, più o meno, come dicevo: non sei nato proprio in riva al fiume, ma poco distante: in una bruga!
Alla Bruga, maiuscolo, non in una bruga, minuscolo.
Dai, o maiuscolo o minuscolo, capisci bene anche tu che una bruga è sempre una bruga: cioè dove cresce il brugo, e l’erica.
D’accordo, è un toponimo.
Se preferisci.
Come sarebbe a dire?
Guarda che molti sono stati concepiti in riva al fiume o in una brughiera. Meglio che in un’auto, per esempio!
Tu stai farneticando.
Ah, sì, scusa: avevo dimenticato che ti aveva portato la cicogna!
Non volevo dire che sono stato concepito in una bruga, né che sono stato portato dalla cicogna. Volevo solo dire che io sono nato in un luogo, in una parte del paese che si chiama Bruga.
Un quartiere.
Sì, un quartiere. Un quartiere di quattro case.
Così piccolo? Isolato?
Sì, isolato dal paese.
Tranquillo, allora!
Tranquillo, a parte il treno e la strada.
Ah, a parte il treno e la strada: beh, mica male: vuoi dire che non c’erano gli aeroplani?
No, non volevo dire che non c’erano gli aeroplani: infatti, c’erano anch’essi!
Ah, allora proprio tranquillo!
Mi fai ridere: proprio tu che abiti in centro!
Dai: con treno auto e aerei…
Ebbene: sai che, se ci penso, mi sembra proprio che il mondo sia strano?
Anche a me, sentendo certe tue affermazioni…